La scuola non si ferma nemmeno con l’emergenza Covid-19

Il nostro Istituto Comprensivo “Ada Negri”,  sin da subito si è posto al fianco di studenti e famiglie per percorrere passo passo con loro,  il percorso scolastico opportunamente rimodulato, a causa del corona virus – racconta soddisfatta il Sindaco Picco.

Ho appreso dal Dirigente Scolastico che, accanto alle attività di didattica a distanza, la scuola si è immediatamente attivata al fine di consentire anche agli studenti sprovvisti di supporti informatici, di poter lavorare da casa con i loro insegnanti e compagni.

Nelle scorse settimane, grazie ad un finanziamento statale di oltre € 15.000,00, sono stati infatti acquistate dotazioni informatiche per una spesa di oltre 9.500,00 euro, che andranno, appena consegnati dal fornitore, ad integrare la dotazione informatica a disposizione di scuola ed alunni: la scorsa settimana intanto, 30 tablet forniti dalla Regione Lombardia sono già stati distribuiti, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, ai ragazzi che ne avevano fatto richiesta.

Inoltre grazie al finanziamento ricevuto, è stata implementata la piattaforma informatica specifica per le attività didattiche e per le attività di interazione con alunni e famiglie. Il tutto coordinato e supervisionato dall’animatore digitale, docente dell’Istituto, che ha supportato e supporterà colleghi, alunni e genitori nelle necessità informatiche.

Scuola e Amministrazione Comunale inoltre stanno già coordinandosi per formulare con anticipo un piano per il diritto allo studio che consenta sin dai primi giorni di avvio del nuovo anno scolastico, di operare a pieno regime nell’intento di integrare le attività che, per le ragioni conosciute, non hanno potuto avere compimento.

Il Dirigente mi ha anche informato – continua il Sindaco – che per le spese già anticipate dalle famiglie per le gite scolastiche, sono stati approntati tutti gli atti e le azioni utili ai rimborsi che, ove possibile, sono già stati effettuati.

Insomma anche la scuola come la macchina comunale non si è fermata o lasciata intimorire dall’emergenza, anzi ha trovato al proprio interno risorse, energie e competenze che ci stanno consentendo di vivere al meglio questo momento davvero davvero difficile.

E così continueremo ad operare – confermano all’unisono il Dirigente Scolastico Pirrotta ed il Sindaco Picco.

Andrà tutto bene…… e torneremo alla normalità: ma ora continuiamo a rispettare regole e disposizioni, ad essere prudenti a restare a casa e lasciare che, chi è preposto, operi per noi consentendoci anche di studiare da casa!

IL SINDACO CARLA PICCO