Tariffa puntuale – informativa

La tariffa puntuale è un sistema di calcolo della tariffa rifiuti (TA.RI.) legato alla reale produzione di rifiuti. Non si basa più solo sul metodo presuntivo e sul criterio dei metri quadrati dell’immobile, ma anche su quanti rifiuti sono prodotti e differenziati. L’utente paga per quanto rifiuto indifferenziato produce: quindi meno rifiuti indifferenziati produce, meno spende.
Il metodo di rilevamento della quantità di rifiuti prodotti attraverso cui si calcola la tariffa dei rifiuti in maniera equa e trasparente è reso possibile dal conteggio del numero di sacchi di rifiuto indifferenziato (residuo secco) esposti effettuato attraverso un sistema di lettura elettronico.

La lettura di questo dispositivo permette di associare al sacchetto il codice, univoco, di ogni utenza. I sacchetti grigi, dotati di TAG, sono associati ad ogni singolo utente attraverso la lettura della carta regionale dei servizi (CRS) che deve essere esibita al momento della consegna dei sacchetti e consente, tramite un codice a barre, di associare il sacchetto all’utenza. Se non sarà esibita la CRS non si potranno ritirare i sacchi che sono consegnati gratuitamente.

Possono ritirare i sacchi, oltre agli intestatari della tassa rifiuti, anche le persone che fanno parte del nucleo familiare purchè dotati di propria CRS.

Al momento della raccolta il personale di Aemme Linea Ambiente leggerà il TAG per mezzo di un’antenna e un lettore posti sul mezzo. Saranno così registrati: codice utente, data, ora del ritiro, veicolo e sua posizione tramite GPS e sarà attribuito correttamente ogni ritiro al relativo utente.

I rifiuti conteggiati sono solo quelli indifferenziati, cioè la frazione secca indifferenziata destinata allo smaltimento. Viene quindi misurato il numero di conferimenti di ogni singolo sacchetto grigio.

Raccolta pannolini bambini e presidi sanitari anziani e disabili
Per le famiglie con bambini piccoli (fino a due anni) o per le famiglie con anziani o disabili che fanno uso di pannoloni e presidi sanitari è possibile presentare domanda di agevolazione compilando gli appositi modelli allegati.
Queste famiglie potranno conferire i propri rifiuti in base alle specifiche necessità. In fase di calcolo della tariffa sarà scontato un determinato numero di conferimenti che sarà quantificato sulla base dei dati della sperimentazione.

Attenzione:
• non è previsto un circuito separato di raccolta di questi rifiuti, ma vanno conferiti nel sacco grigio insieme agli altri rifiuti indifferenziati;
• non è prevista una distribuzione di sacchi particolari per questo tipo di rifiuti. Bisogna utilizzare i sacchi che sono stati consegnati. Una volta esaurita la dotazione, è possibile ritirare altri sacchi secondo le modalità identiche per tutti i cittadini.

Ulteriori informazioni sul sito di Aemme Linea Ambiente –

Numero Verde  800.19.63.63 attivo nei seguenti giorni e orari:

• dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 19;
• il sabato, dalle 8.30 alle 12.30.

Gli operatori sono a disposizione degli utenti per chiarire i loro dubbi in materia di raccolta differenziata dei rifiuti, piattaforme ecologiche, spazzamento strade, rimozione e smaltimento eternit.